sabato 28 novembre 2009

Biglietto d'oro 2009


Sono due cartoni animati e un cinepanettone, i film più visti dell'anno. Si tratta di "L'Era Glaciale 3 - L'alba dei dinosauri", "Madagascar 2" e "Natale a Rio", a loro il prossimo primo dicembre andrà il Biglietto d'Oro 2009. La premiazione si terrà al Teatro Armida di Sorrento nell'ambito della 32ma edizione delle Giornate Professionali di Cinema.

Tributo a Battisti


Sarà una sera in tributo a Lucio Battisti, quella che il 30 novembre alle 21.00 prenderà vita sul palco del Teatro Vittoria, presentata da Roberto Ciufoli e Fabrizio Zampa.
"Quanto pesa questa musica leggera", ideato con la consulenza artistica di Roberto Fia, chiude la serie dei concerti, l'omaggio a Lucio Battisti. Il gruppo Anime Latine, costituito nel 1998, prende in eredità l'esclusività della musica del grande cantautore, in uno spettacolo nel quale le canzoni sono collegate e unite da un filo logico musicale.

Il gruppo Anime Latine prende in eredità l’esclusività della musica di Lucio Battisti, ma con nuova energia e l’idea di proporre uno spettacolo che ripercorresse in modo logico le tappe salienti della vita artistica del mitico cantautore.

martedì 24 novembre 2009

XIV Roma Film Festival: omaggio a Giannini


La XIV edizione del Roma Film Festival presenta l’omaggio ad un grande interprete del nostro cinema: Giancarlo Giannini.
L’edizione 2009 si articola in tre fasi: la prima, dal 27 al 29 novembre presso la Casa del Cinema, dedicata al cinema Irlandese con la terza edizione dell’IrishFilmFesta in collaborazione con l’Associazione Archimedia e curata da Susanna Pellis. Anche quest’anno, saranno presentati una varietà di titoli che consentono una panoramica sul cinema irlandese: da film come The Magdalene Sisters - per cui l’attrice Eileen Walsh, ospite del festival, si aggiudicò il Leone d’Oro di Venezia nel 2002, a Kisses (2008) ed Eamon (2009) due pellicole per bambini, da Isolation (2005) il primo horror ambientato nella campagna irlandese a The Eclipse (2009) una storia soprannaturale.


Si aprirà anche una finestra sul mondo delle miniserie televisive, presentando alcuni episodi delle più interessanti serie irlandesi e con un incontro a tema che avrà come oratore Barry Monahan, docente di studi dell’Università di Cork.

La seconda fase prevede una serata d’onore, quest’anno dedicata a Giancarlo Giannini, che si terrà il 1° dicembre presso il Cinema Embassy di Roma, a cui parteciperanno tutti coloro che hanno lavorato con lui in tutti questi anni di carriera cinematografica e televisiva. Durante la serata d’onore sarà presentato un filmato a cura di Adriano Pintaldi che ripercorrerà la carriera del grande attore e conterrà inediti tratti e realizzati sul set del suo ultimo film Ti ho cercata in tutti i necrologi del quale Giannini è produttore/regista/attore. Al termine sarà presentato Film D’amore e d’anarchia, conservato dalla Cineteca Nazionale, film con cui Giannini vinse la Palma d’Oro a Cannes. L’omaggio prevede anche la presentazione di un volume monografico dal titolo Giancarlo Giannini, il gioco dell’attore, a cura di Adriano Pintaldi, contenente materiali inediti tratti dall’archivio personale di Giannini, foto, testimonianze, biografia, filmografia e uno spazio importante dedicato al film Ti ho cercata in tutti i necrologi.

La terza fase, dall’8 al 13 dicembre, prevede una ricca retrospettiva che ripercorre l’intera carriera di Giancarlo Giannini. In collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia/Cineteca Nazionale, la XIV edizione del RomaFilmFestival omaggia il grande attore con la programmazione, al Cinema Trevi, dei suoi film, alcuni dei quali restaurati o ristampati per l’occasione come Pasqualino Settebellezze di Lina Wertmuller, candidato a 4 premi Oscar, l’innocente di Luchino Visconti, Viaggio con Anita di Mario Monicelli, O’ Re di Luigi Magni, Ti voglio bene Eugenio di Francisco Josè Fernandez.

Christmas Carol


Per "Christmas Carol", il cartone animato del Natale 2009, la Disney punta contemporaneamente sul classico e sul futuro. Il classico dato dal soggetto che è il racconto di Charles Dikens, nell'adattamento di Robert Zemeckis. Il futuro è la tecnologia del 3D.

Il film, che sarà nelle sale dal 3 dicembre, racconta la storia di Ebenezer Scrooge, un personaggio caro alla Disney. E' lui infatti che ha ispirato la figura di Zio Paperone. Scrooge inizia le festività natalizie mostrando il suo solito disprezzo, urlando al suo fedele impiegato e al gioviale nipote. Ma non sa che si troverà ben presto a fare i conti con gli spiriti del Natale Passato, Presente e Futuro che lo condurranno in un viaggio che lo porterà a guardarsi dentro e alla consapevolezza che, prima che sia troppo tardi, deve aprire il suo cuore per compensare anni di cattiva condotta.


video

sabato 21 novembre 2009

Artisti alla Sistina con Benedetto XVI


La cappella Sistina oggi ha ospitato un'udienza straordinaria di Benedetto XVI che ha incontrato 260 tra attori, cantanti, musicisti, danzatori. A loro il Papa ha detto di non lasciarsi influenzare dalla falsa bellezza ed ha rivolto loro un 'appassionato appello' a comunicare speranza al mondo, senza temere che la fede sminuisca il loro genio o la loro arte.


Un modo anche per "rinnovare l'amicizia della Chiesa con il mondo dell'arte, un'amicizia consolidata nel tempo, poiché il Cristianesimo fin dalle sue origini, ha ben compreso il valore delle arti " e per esprimere continuità con quanto scritto da Giovanni Paolo II nella 'Lettera agli artisti' e con l'impegno in tal senso che 45 anni fa Paolo VI prese, sempre qui nella Sistina.

Fare un elenco dei presenti non è facile, quindi mi limiterò solo a fare qualche nome: Claudio Baglioni, Ennio Morricone, Roberto Vecchioni, Antonello Venditti, Riccardo Cocciante, Andrea Bocelli, Raoul Bova, Terence Hill, Franco Nero, Arnoldo Foa, Franco Zeffirelli, Pupi Avati, Mario Monicelli, Giuseppe Tornatore, Carla Fracci, Luca Ronconi... e tanti altri ancorale

venerdì 20 novembre 2009

Planet 51


Un cartone animato veramente da non perdere. Ben fatto, divertente e originale, un creatura degli Ilion Animation Studios e sceneggiato da Joe Stillman, il creatore di Shrek. Con il simpatico orco i protagonisti hanno in comune il colore della pelle verde, ma la storia è completamente diversa e si svolge in un altro pianeta obiettivo di una missione spaziale comandata da Il Capitano Charles ‘Chuck’ Baker. Il bell'astronauta si aspettava di giungere in un pianeta disabitato, piantare la sua bandiera a stelle e strisce e ripartire... ma il pianeta non era affatto disabitato e i suoi verdi abitanti, che per molti aspetti sembrano essersi fermati agli anni '50, vivono guardando il cielo con il timore di un'invasione aliena.

Immaginate quindi quanto scompiglio possano causare Chuck e la sua astronave. Deve riuscire a non essere catturato e tornare a casa, ma per questo potrà contare su dei nuovi amici.